Mattia apostolo

Mattia

Mattia è un testimone qualificato della Risurrezione. Aveva seguito Gesù come discepolo durante il suo ministero pubblico, a cominciare dal battesimo di Giovanni fino al giorno dell’Ascensione (Atti 1,21-26). Per questo, gli Undici lo scelsero per sorteggio al posto di Giuda traditore. Pur senza notizie storiche certe, la tradizione gli attribuisce la morte per martirio. La Chiesa ne celebra la festa il 14 maggio.

Icona di misura per mano di Giuliano Melzi (2012, cm 48,5 x 21)

L’icona: san Mattia indossa la tunica caratteristica degli apostoli. La sfera bianca tra le dita sta ad indicare il sorteggio col quale è diventato uno dei Dodici, con la benedizione del Cielo. Il libro è il simbolo della Parola ed esprime la predicazione che ognuno degli apostoli inizia dopo la Pentecoste. L’alabarda ai piedi allude alla tradizione non confermata del suo martirio.